La responsabilità della sicurezza è del Datore di Lavoro e non può essere delegata

Il datore di lavoro ha un ruolo centrale nella gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro ed è il responsabile della sicurezza all’interno della sua azienda.

La valutazione dei rischi è infatti un obbligo che il D.Lgs. 81/2008 imputa al datore di lavoro. Il datore di lavoro è colui che all’interno di un’azienda ha il potere decisionale e di spesa, e quindi la possibilità di decidere quanto e come investire in sicurezza. L’obbligo di valutazione dei rischi e il ruolo di datore di lavoro non possono essere delegati ad altri.  Si riporta di seguito il riferimento normativo costituito dall’art. 17 del’ D. Lgs 81/08.

Art. 17. Obblighi del datore di lavoro non delegabili.

1. Il datore di lavoro non può delegare le seguenti attività:

a) la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento previsto dall’articolo 28;

b) la designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi.

Lascia un commento